fbpx
Panicale

Panicale, ovvero “dove tutto è bello” (Pan kalòn). Il nome giusto per questa perla dell’Umbria.
Panicale è un piccolo borgo medievale pieno di fascino e magia che si trova a meno di un’ora di macchina da Perugia. È collocato alle pendici di un’altura che domina la valle del fiume Nera e la pianura del Lago Trasimeno. Questa posizione esclusiva regala un panorama unico su tutta la vallata.
Uno degli elementi più affascinanti e caratteristici è proprio la possibilità, dalle sue mura, di ammirare il lago in lontananza immerso nelle verdi campagne. Proprio per questo viene definito una delle più belle terrazze naturali dell’Umbria.

Il suo fascino non è passato inosservato a Barry L. Schwartz che, dopo un viaggio in Italia, ha deciso di dedicargli un articolo del NewYork Times dal nome Quiete e riflessione sull’incantevole Borgo italiano di Panicale.
L’autore racconta la sua visita a Panicale come un immergersi nel passato e nella quiete.
Ogni negozio, bottega o piazza hanno qualcosa da raccontare e trasmettere. In ogni angolo si respira tranquillità, e ci si immerge nelle tradizioni vere del luogo.

Piccola Osteria a Panicale

Al di là della fin troppo ovvia metafora di sopravvivere fino alla vecchiaia, tanta vita e bellezza è rimasta nei vecchi muri di pietra, nelle persone che abbiamo incontrato, nel cielo sopra la pianura, che si estendeva – affollata di fattorie – fino all’orizzonte.

(Barry L. Schwartz in visita a Panicale)

Il Borgo di Panicale

Panicale è entrato a pieno titolo nel circuito dei Borghi più belli d’Italia. Si è inoltre conquistato la Bandiera Arancione del Touring Club Italia per la buona conservazione dell’affascinante paesaggio storico.
Molti sono i monumenti ancora intatti che costellano l’intero paese. Appena entrati da porta Perugina ci si trova davanti la famosa Piazza Umberto I. L’elemento che salta subito all’occhio è la storica fontana, ricavata da una cisterna ottagonale in travertino. Esattamente di fronte si trova il Palazzo Pretorio, antico monumento di origine trecentesca.
Un altro monumento di rilevante importanza è la Collegiata di San Michele Arcangelo, o Chiesa di Sant’Angelo. Chiesa principale di Panicale, è di origine altomedievale e racchiude bellissime opere d’arte come l’affresco dell’Annunciazione.
Raggiungendo il punto più elevato della città si arriva a Piazza Masolino dove si trova il Palazzo del Podestà, oggi sede dell’Archivio storico e notarile.
Proprio dal punto più alto del piccolo borgo, comunemente chiamato belvedere, è possibile ammirare il Lago Trasimeno e le terre circostanti.
Oltre alle visite singole ai vari monumenti, vengono organizzate anche visite guidate dell’intero borgo o del suo centro storico ad un costo che varia dai 4 ai 6 €. Per avere maggiori informazioni, è possibile visitare il sito dell’Ufficio Informazioni Turistiche di Panicale.

Panicale Cosa Vedere
  • Museo del Tulle: questo originale Museo si trova all’interno della Chiesa di Sant’Agostino di Panicale. Al suo interno vengono conservati numerosi manufatti in tulle ricamato realizzati nell’antichità. Il ricamo ad ago eseguito direttamente su tulle in cotone o seta fa parte della cultura del piccolo paese. Un’arte antica che veniva praticata dalle monache del collegio delle Vergini di Panicale, ripresa poi nel corso degli anni ’30. L’ingresso al museo ha un costo di 3€. 
  • Chiesa della Madonna della Sbarra di Panicale: la chiesa ospita il Museo della Sbarra o Museo di Arredi Sacri. Si tratta di bellissimi ornamenti che dovevano servire per apparecchiare la mensa dell’altare maggiore e dei quattro altari laterali. L’ingresso è a pagamento ad un costo di 3€.
  • Chiesa di San Sebastiano: si tratta di un edificio di dimensioni modeste. Realizzato in laterizio, è caratterizzato dalla facciata quadrata rivestita d’intonaco. Originariamente la chiesa era preceduta da un portico di cui restano oggi solamente due arcate. L’ingresso alla chiesa ha un costo di 4€. 
  • Teatro Cesare Caporali: teatro elegante e raffinato situato all’interno del centro storico. Perfettamente funzionante, si presta ancora oggi a vari spettacoli teatrali. Fa anche parte del circuito del Teatro Stabile dell’Umbria. Al suo interno viene ospitata la stagione di prosa, i concerti di Musica Insieme Panicale, l’Opera Barocca e i saggi di danza. È possibile visitarlo anche senza assistere agli spettacoli ad un costo di 3€.
  • Castello di Panicale: il castello è considerato uno dei più bei resti del medioevo in Umbria. Viene anche definito la Terrazza sul Trasimeno grazie alla sua posizione, che regala una vista unica su tutta la vallata.
Panicale Eventi
  • Festa dell’Uva: questo appuntamento tradizionale si tiene la seconda settimana di settembre di ogni anno. Un’occasione unica per tutti gli amanti del vino, e non solo. Durante la manifestazione si potranno ammirare i tradizionali carri allegorici e gustare pregiati vini con degustazioni e corsi da sommelier.
  • Festival Organistico Morettini: sempre nel mese di settembre si tengono dei particolari concerti per organo nella collegiata di San Michele Arcangelo. 
  • Musica Insieme Panicale: tra agosto e settembre si tiene una prestigiosa rassegna di concerti di musica antica e barocca nei luoghi più suggestivi del paese. Un occasione esclusiva che aumenta il fascino del piccolo Borgo.
  • Stagione di Prosa: nel periodo che va da ottobre a novembre e da marzo ad aprile il Teatro Cesare Caporali ospita le riproduzioni di diverse opere liriche. Una delle tante opportunità per godere appieno della visita di questo affascinante teatro.
  • Mosaico Sonoro: in piena estate, tra luglio ed agosto, potrete invece godervi concerti di musica jazz, blues, pop all’interno della Piazza Umberto I, in un’atmosfera calda ed avvolgente. 
Panicale Dove Dormire

Visitare Panicale significa immergersi nella storia e nella cultura medievale, concedendosi momenti di benessere e tranquillità. Un soggiorno in un rilassante Hotel con SPA è il modo migliore per concludere una giornata trascorsa tra le sue mura.
A soli venti minuti di macchina dal Borgo si trova il rinomato Relais Villa Monte Solare.
Il Relais, incastonato tra le suggestive colline umbre, è stato ricavato da un’antica residenza nobiliare di cui conserva tutto il suo fascino originario. Durante il soggiorno potrete godere della nuovissima SPA panoramica. Una vera oasi di charme, privacy e tranquillità. Luogo magico in cui potrete rilassarvi e godervi un panorama unico.

Panicale Meteo
Mappa Panicale
Panicale
Scritto da: Ambra