fbpx

Tutti conoscono la bellissima Piazza di Perugia con la sua caratteristica Fontana Maggiore, la Basilica di San Francesco ad Assisi o il Palazzo dei Consoli a Gubbio

Ma hai mai sentito parlare dell’affascinante Scarzuola o del Teatro più piccolo mondo
A fianco alle mete più famose e gettonate dai visitatori, in Umbria puoi trovare anche altrettante attrazioni lontane dal turismo di massa e che vale davvero la pena visitare. Si tratta di luoghi segreti e poco conosciuti che fanno parte dell’Umbria più nascosta e proprio per questo più ricca di fascino.

Sono luoghi unici da riscoprire specialmente in questo periodo in cui il distanziamento sociale è la regola principale da seguire anche in villeggiatura. Infatti, proprio perché poco conosciuti, non sono affollati neanche nei periodi di alta stagione.
Il fatto di essere poco conosciute le rende anche mete ideali per tutti coloro che sono alla ricerca di un vero contatto con la natura, la storia e la cultura di questo fantastico territorio.

L’Umbria è una regione in grado di offrire itinerari alternativi per tutti coloro che preferiscono trascorrere le proprie vacanze in Italia alla ricerca dei luoghi più remoti e nascosti.

Paesaggio campagne verdi dell'Umbria

L’Umbria sembra avere qualcosa di dolce e allo stesso tempo grandioso e romantico.

(Karl Philip Moritz)

Luoghi poco conosciuti da vedere in Umbria 

Abbiamo selezionato per voi cinque perle da visitare in Umbria all’insegna del turismo di prossimità e del distanziamento sociale.
Luoghi ideali per chi vuole organizzare una vacanza tranquilla e rilassante, ma senza rinunciare alle bellezze che questo territorio ha da offrire. Siamo sicuri che ne rimarrete piacevolmente colpiti. 


1)  La Scarzuola: la Città Ideale di Tommaso Buzzi
La Scarzuola: la città ideale di Tommaso Buzzi

La Scarzuola è una piccola città che si trova a Montegabbione, a circa un’ora di macchina da Perugia. Nonostante non sia molto conosciuta,  è uno dei luoghi più insoliti dell’Umbria. 
Si tratta di una città-teatro ideata da Tommaso Buzzi. L’architetto, con la sua fervida immaginazione, ha voluto rendere l’intero paese una grande scenografia teatrale a cielo aperto.
Caratterizzata da labirinti, spirali, anfiteatri e torri è l’ideale per chi vuole immergersi in un luogo surreale e magico.
Tutta la città è un parco privato dove le visite possono essere fatte solo su prenotazione attraverso il sito ufficiale della Scarzuola


3)  Il Teatro più piccolo del mondo
Il Teatro della Concordia: il teatro più piccolo del mondo a Monte Castello di Vibio (Umbria)

Proprio così, il teatro più piccolo del mondo si trova in Umbria.
Si tratta del Teatro della Concordia situato a Monte Castello di Vibio, piccolo borgo a 20 minuti di distanza da Todi e facile da raggiungere grazie alla superstrada. 
Grande solo 200 metri quadrati, ha posto solo per 99 persone. È il più piccolo teatro all’italiana ad essere tutt’ora perfettamente funzionante.
Anche in questo caso la visita può essere fatta prenotando comodamente sul sito ufficiale del Teatro della Concordia


3)  Narni Sotterranea
Narni Sotterranea (Umbria): geroglifici e affreschi

Per gli amanti  dell’arte e della storia che vogliono evitare gli affollamenti tipici dei monumenti più famosi, proponiamo la bellissima Narni Sotterranea.
Narni è un piccolo centro a circa 30 minuti dalla città di Terni caratterizzato da ambienti sotterranei che è possibile percorrere con l’aiuto di visite guidate ben organizzate.
L’Umbria più nascosta, sia di nome che di fatto. 


4)  Fonti del Clitunno

Lago le Fonti del Clitunno (Campello sul Clitunno)

Situate fra Spoleto e Foligno, nel comune di Campello sul Clitunno, sono la meta ideale per chi ricerca tranquillità e vuole avere uno stretto contatto con la natura.
Si tratta di un laghetto di acque limpidissime con riflessi smeraldo che ha origine dalle sorgenti del fiume Clitunno. Queste caratteristiche rendono le Fonti del Clitunno uno dei luoghi naturalistici più affascinanti dell’Umbria, anche se meno conosciuti.
L’ingresso ha un costo di solo 3 euro mentre, per quanto riguarda gli orari per visitare il parco, subiscono variazioni in base al periodo dell’anno.

5)  Ex Ferrovia Spoleto – Norcia
Ex ferrovia Spoleto-Norcia: percorso ciclopedonale

E per concludere in bellezza, ecco anche un luogo poco conosciuto ed ideale per gli amanti dell’attività sportiva all’aria aperta: la vecchia ferrovia Spoleto-Norcia.
Si tratta di una ferrovia dismessa che è stata riadattata ed oggi è un bellissimo percorso ciclopedonale che permette di ammirare i caratteristici borghi e i meravigliosi paesaggi dell’Appennino Umbro.

Dove dormire: SPA e relax a contatto con la natura 

Sempre all’insegna di una vacanza tranquilla e lontana dalle destinazioni più gettonate ed affollate, SPA Umbria vi propone due incantevoli strutture immerse nel verde delle campagne umbre.
La scelta ideale per chi ama la quiete, il silenzio ed è alla ricerca di un luogo isolato, ma senza rinunciare al comfort ed al benessere.

Il Casale di Buccole è il luogo perfetto per fare un tuffo nella natura.
Si tratta di una romantica Country House situata in cima a una collina nella città di Marsciano, tra Perugia e Todi.
Potrete rilassarvi nella bellissima SPA e nella piscina esterna circondata da uliveti, o dedicarvi ad attività all’aria aperta come passeggiate, golf e pesca sportiva. Scopri il pacchetto Day SPA che ti permette di godere un giorno intero di relax con ingresso libero alla SPA e light lunch. 

Se siete invece alla ricerca di una vacanza più spirituale, l’Antico Monastero di San Biagio è il luogo giusto per voi.
Si trova a
Nocera Umbra, immerso nel verde e lontano dai frenetici mezzi di comunicazione. È l’ambiente adatto per ritrovare il contatto non solo con la natura, ma anche con se stessi.  Le camere sono eleganti ma essenziali, e volutamente prive di televisore per allontanare qualsiasi elemento che può interferire con il vostro equilibrio.
Oltre alla SPA, offre diversi percorsi spirituali per rigenerarsi e ritrovare il proprio benessere interiore.

Difficilmente troverete una struttura che offre un pacchetto Hammam al Monastero, che comprende il caratteristico bagno turco orientale che purifica sia il corpo che l’anima. 

Written by: Ambra